8 lug 2012

DNS Changer virus, verificare presenza su computer

DNS Changer è un malware presente in rete da circa due anni, il cui scopo è quello di intercettare i tentativi di connessione degli utenti, che navigano su qualsiasi sito web.
In questo modo, il virus indirizza le ignare vittime verso siti web dove avvengono truffe informatiche, rubando informazioni personali e credenziali.
L’FBI è riuscita a bloccare il dilagare del malware, arrestando anche i suoi creatori.
E’ stato poi allestito un server che fornisce gli indirizzi DNS corretti agli utenti infettati.
Ma per il 9 Luglio 2012 l’FBI ha deciso di spegnere il server.
Chi non ha provveduto ad eliminare (se infetto) il virus dal proprio computer, potrebbe non riuscire più a navigare su internet.
Il problema non è da sottovalutare, in quanto l’Italia è il secondo Paese più colpito al mondo, dopo gli Stati Uniti.
Si stima che gli utenti italiani infetti siano circa 26.500, 1 utente su 1000.
Per prevenire eventuali problemi di connessione ad internet, si consiglia di effettuare i dovuti controlli sul proprio Pc, per verificare se siamo tra gli utenti infettati dal virus DNS Changer.
Telecom Italia ha messo a disposizione uno strumento di verifica per la presenza del virus e, in caso di infezione, mostra anche le dovute azioni da svolgere.
Avira ha reso disponibile gratuitamente un tool che consente di eliminare il virus.

Nessun commento:

Posta un commento