09 mar 2011

Plugin-container.exe di Firefox occupa RAM, come disattivarlo

Nelle ultime versioni del browser Mozilla Firefox, è stato introdotto il plugin-container.exe.
Questo componente consente il funzionamento a processi separati, cioè avere plugin come Flash Player, QuickTime e altri.. separati dal navigatore, evitando che il crash di un componente aggiuntivo coinvolga anche il browser.
Ma diversi utenti hanno riscontrato che il processo plugin-container.exe arriva ad occupare anche decine di MB di RAM, arrivando a rallentare vistosamente la navigazione e il sistema, o a bloccare continuamente il browser.
Quindi per chi possiede un computer con CPU e RAM non molto potenti, possono disabilitare questo processo.
Per farlo basta digitare about:config nella barra degli indirizzi di Firefox e premere Invio.
Nella schermata che appare, cliccare sul pulsante Farò attenzione, prometto per accedere a pannello di controllo del browser.
Digitiamo dom.ipc nella barra in alto, per visualizzare le chiavi pertinenti.
Fare doppio clic su tutte le chiavi tranne dom.ipc.plugins.enabled e dom.ipc.plugins.timeoutSecs per impostarle su False.
Riavviamo il browser Firefox.
Aprendo Task Manager di Windows noteremo che il processo plugin-container.exe è scomparso, quindi diversi MB di RAM verranno risparmiati.
Nel caso in cui volessimo riabilitare il processo, basta seguire nuovamente la procedura sopra descritta, fare sempre doppio clic su tutte le chiavi tranne quelle indicate, per reimpostarle su True.

2 commenti:

  1. veramente basta mettere false su dom.ipc.plugins.enabled e basta.

    RispondiElimina
  2. Infatti nell'altro c'è un valore numerico :^D

    RispondiElimina