Aumentare prestazioni notebook

Molti utenti possessori di un notebook sanno, per esperienza, che arriva il giorno in cui il portatile diventa molto più lento rispetto a quando era nuovo, anche se non è passato molto tempo. La spiegazione è che con il tempo sia accumulano molti programmi e servizi, il Registry si amplia riducendo le prestazioni del portatile. Esistono diverse possibilità: ripristina il sistema, anche se non è una soluzione che durerà a lungo; aggiornare l'hardware, ma risulta costoso; eseguire il downgrade da Vista a XP, dispendioso e faticoso. Un'altra soluzione potrebbe essere quella di aumentare le prestazioni anche del 200% gratuitamente,seguendo dei semplici passi.

DRIVER
Nel corso di un ciclo vitale di un chipset medio, si ottiene un incremento di prestazioni del 20% solo grazie all'ottimizzazione dei driver. Basta scaricare la versione attuale del driver del proprio portatile, dal sito del produttore. Nella maggior parte dei casi, si tratta di Intel, andare nella sezione di assistenza del sito, e cercare Intel Chipset Identification Utility. Dopo aver scaricato e installato la versione adatta al proprio sistema operativo, noteremo un piccolo incremento di prestazioni. Se così non fosse aumenta comunque la compatibilità che consente al portatile di riconoscere e installare nuove periferiche. Per gli utenti che possiedono un portatile con scheda grafia Intel, possono utilizzare anche l'Intel Application Acceleration. Quest'ultimo ottimizza l'accesso alla memoria e all'hard disk, consentendo un altro piccolo incremento delle prestazioni. Se il portatile ha invece una scheda Sis, Ati (o AMD), Nvidia; sui siti dei produttori troveremo i driver aggiornati per la proprio scheda video. Ma nella maggior parte dei casi, il driver del chipset dovrà essere cercato manualmente. Lo stesso vale per i driver Ide, Usb, Lan,scheda audio e tutto il resto.

GRAFICA
In un portatile non c'è niente di più fastidioso di una scarsa potenza grafica. A volte non permettono persino la riproduzione fluida di video in DivX, o avvengono scatti nei giochi. Aggiornare il driver porterà un piccolo beneficio. Con Vista gli aggiornamenti consentono un incremento delle prestazioni, ma per quelli che hanno XP gli incrementi saranno minimi. Ma vale la pena comunque di aggiornare i driver, permettendo, almeno, alle porte esterne per monitor,proiettori ecc.., di funzionare meglio. Se si riscontrano problemi di visualizzazione, che non vengono risolti con gli aggiornamenti forniti dai produttori di portatili o schede grafiche, possiamo trovare sui siti specifici l'aiuto necessario. Su http://www.laptopvideo2go.com/ oltre a driver e tool di ottimizzazione, troviamo anche i file Inf modificati, che eliminano errori di visualizzazione, le limitazione di risoluzione e preimpostazioni errate.


WIRELESS
Il miglioramento maggiore si trova nella WLan. Infatti ogni aggiornamento dei driver aumenta notevolmente le prestazioni, anche se non sempre il produttore del portatile mette a disposizione gli aggiornamenti dei driver necessari. In questo caso bisogna scoprire il tipo di chipset Wlan presente nel portatile. Nei notebook vengono montati soprattutto chipset Intel, Atheros e Broadcom. Aprire Gestione periferiche, fare clic col tasto destro del mouse sulla voce dell'adattatore di rete Wlan, selezionare Proprietà. Nella scheda Dettagli visualizzare un menu a discesa, dove si seleziona la voce del produttore. Quì troveremo il produttore della scheda Wlan. Scaricare il driver più recente dalla pagina web del produttore; in questo modo avremo una portata molto superiore e maggiore velocità di trasferimento dati.

MASTERIZZATORE
L'update del firmware permette di aggiornare il masterizzatore. In questo modo otteniamo una velocità superiore; ma oltre alla velocità otteniamo meno errori e compatibilità superiore. Ma non tutti i produttori di masterizzatori rendono disponibili gli aggiornamenti del firmware e dei driver, e così saremo costretti a cercare su Internet. Possiamo cominciare su http://forum.rpc1.org/ , qui si incontrano gli esperti.

BATTERIA PIU’ DURATURA
I veri tool per gestire la batteria si trovano solo sui siti dei produttori di portatili. Questi programmi però, non incrementano molto la durata della batteria. Ma con altri programmi di underclocking e undervolting, come Notebook Hardware Control o CrystalCPUID, possiamo configurare il portatile riducendo la frequenza della Cpu, quando non svolge alcuna operazione. In questo modo risparmiamo molta energia elettrica. Riducendo anche la tensione del core del processore, la batteria può durare fino al 50% in più.

GESTIRE VENTOLE
Il calore generato dai componenti deve essere sempre dissipato dal case del portatile. Ma i produttori preferiscono essere sicuri e lasciano le ventole sempre accese a pieno ritmo, emettendo un rumore spiacevole. Sempre con il programma Notebook Hardware Control, possiamo gestire la maggior parte delle ventole regolabili. Inoltre con il programma Speedfan, possiamo accedere in qualsiasi momento alle impostazioni delle ventole. I possessori dei portatili Ibm/Lenovo Thinkpad hanno la possibilità di controllare tutte le ventole di questi notebook, con TP Fancontrol. Le guide descrivono anche dei rischi, quando una ventola non si avvia più, si verificano subito crash di sistema, instabilità o peggio danni hardware.

LETTORE DI SCHEDE
Per far leggere e scrivere dal notebook in modo più rapido, è necessario un lettore di schede veloce. Prima di tutto controllare in Gestione periferiche la denominazione con cui viene indicato il lettore di schede nell'elenco. Sul sito web del produttore, cercare nuovi driver. L'aggiornamento dei driver ottimizza la velocità di lettura/scrittura, e anche la compatibilità con diversi supporti di memoria.

AUDIO
La qualità audio può essere migliorata. Per le schede audio Realtek trovare i nuovi driver su www.realtek.com.tw, o per schede Soundmax su www.analog.com. La differenza si noterà soprattutto nella qualità audio del segnale. Collegando il portatile a un amplificatore o degli altoparlanti attivi, è consigliato eseguire assolutamente un aggiornamento dei driver. Utilizzando invece, solo gli altoparlanti del notebook, la differenza sarà minima.

TOUCHPAD
Il touchpad sarà sicuramente dell'azienda Synaptics. Dopo aver individuato il touchpad in Gestione periferiche e installato il nuovo driver dal sito, migliorerà la sensibilità del touchpad, saranno disponibili nuove funzioni come ad esempio le zone di scorrimento sul lato destro e inferiore del pad (anche se non previste dal produttore notebook).

2 commenti: